Aumenta il numero di giovani che scelgono la formazione professionale di base

Berna, 19.10.2017 – Come negli anni scorsi, da metà aprile a fine agosto 2017 l’offerta di posti di tirocinio ha continuato a crescere (+ 18’000). Al 31 agosto 2017 le aziende offrivano circa 97’000 posti di tirocinio. Ne sono stati assegnati 90’000. È quanto emerge dalle stime del barometro dei posti di tirocinio, elaborate dall’Istituto LINK su incarico della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI).

Secondo i primi risultati, al 31 agosto 2017 venivano offerti circa 2500 posti di tirocinio in più rispetto ad agosto 2016. Le aziende ne hanno assegnati 90’000 (2016: 84’500), mentre 7000 sono rimasti vacanti (2016: 10’000). Basandosi sull’esperienza degli anni precedenti, le aziende ritengono di poterne occupare ancora circa 2000. In proporzione, il maggior numero di posti vacanti si è registrato nei settori «architettura e costruzioni» e «servizi».

I giovani che dovevano scegliere il proprio percorso formativo sono aumentati rispetto all’anno scorso, raggiungendo le 162’000 unità (2016: 144’500). Sono aumentati anche i giovani che hanno iniziato una formazione professionale di base: dai 73’000 del 2016 agli 82’500 di quest’anno (+ 9500). La restante parte si compone di giovani che hanno intrapreso una preparazione alla formazione professionale di base, che frequentano una scuola di cultura generale o che hanno optato per una soluzione transitoria o per un’altra soluzione. Al 31 agosto, 9500 giovani (2016: 9000) non avevano ancora fatto alcuna scelta.

I giovani che, dovendo scegliere un percorso formativo nell’anno in corso, non hanno trovato un posto di tirocinio per quest’anno e quelli che hanno già un contratto di tirocinio assicurato per l’anno successivo sono in costante diminuzione. Nel 2017 i giovani in lista d’attesa sono circa 11’000, lo scorso anno erano 13’000. Nel periodo di carenza di posti di tirocinio (2007) la lista d’attesa contava circa 24’500 giovani.

Le rilevazioni del barometro dei posti di tirocinio si svolgono due volte all’anno: ad aprile e ad agosto. Per i dati di quest’estate sono stati intervistati telefonicamente, tra il 16 agosto e il 12 settembre, 2393 giovani di età compresa tra i 14 e i 20 anni. L’intervallo di confidenza statistico del campione è di +/- 2 per cento. Per quanto riguarda le aziende, sono state interpellate per iscritto 5954 aziende con almeno due collaboratori (in equivalenti a tempo pieno); in 4937 hanno partecipato al sondaggio nel periodo dal 10 agosto al 18 settembre. Tra queste aziende, 1410 offrivano posti di tirocinio nel 2017. L’intervallo di confidenza statistico del campione è di +/- 2,5 per cento.

Il rapporto dettagliato con i risultati a livello di regioni, genere, nazionalità, settori e ambiti lavorativi e la descrizione tecnica dello studio saranno pubblicati a metà novembre 2017 sul sito www.sbfi.admin.ch/barometro.

 

Fonte: www.admin.ch