“Industria? We like it!” a Biasca

 

Riprende l’impegno di AITI nelle scuole medie del Canton Ticino per promuovere l’industria e le sue professioni. Dopo alcuni mesi di pausa, AITI ha fatto tappa a Biasca da venerdì 31 marzo a venerdì 7 aprile con “Industria? We Like It!”. Il progetto, avviato durante il mese di ottobre del 2013 con il sostegno dell’Ufficio dell’insegnamento medio del Canton Ticino, ha l’obiettivo di avvicinare i ragazzi e loro famiglie al settore industriale ticinese, tuttora poco conosciuto dalla popolazione.

Dopo un primo momento di incontro con i rappresentanti di AITI che hanno fornito una panoramica sul mondo industriale ai ragazzi delle classi di terza, è stata allestita una mostra interattiva – completamente rinnovata – che, con l’ausilio di grafiche accattivanti abbinate a puntuali spiegazioni, presenta dieci opportunità di formazione nell’ambito del settore industriale.

Giovedì 6 aprile è stata la volta delle visite in azienda: i ragazzi, suddivisi in gruppi di circa 20 studenti, hanno potuto visitare la Helsinn Advanced Synthesis di Biasca, la Ruag Aviation di Lodrino oppure, nel pomeriggio, il neonato Campus Formativo di Bodio (CFB).

Il Campus è nato grazie all’unità di intenti e alla collaborazione tra Azienda Elettrica Ticinese (AET), Imerys Graphite & Carbon SA di Bodio, SMB di Biasca, Tenconi SA di Airolo e Tensol Rail SA di Giornico. Questo Campus, a partire dal 2017, forma apprendisti Polimeccanici e Operatori in automazione. Da sempre considerata il momento clou del progetto, anche in quest’occasione le visite in azienda hanno permesso ai ragazzi, oltre a conoscere e toccare con mano la realtà aziendale, di incontrare i formatori e gli apprendisti che prima di loro hanno deciso di intraprendere questo percorso formativo. 

Dopo la tappa a Biasca, il progetto “Industria? We Like It!” proseguirà nel corso dei prossimi mesi nel luganese.

Di seguito alcune immagini: